biobanche

  • Nascerà in Italia la Biobanca del coronavirus

    biobanche

    ansa.it

    Nascerà in Italia la Biobanca del coronavirus

    Nell'ospedale Sacco, conserva i campioni per terapie e vaccino

    Redazione ANSA 15 aprile 2020 13:46
    Particelle di coronavirus viste al microscopio eletttronico (fonte: NIAID) © Ansa

    Nascerà in Italia, nell'ospedale Sacco di Milano la banca biologica che raccoglierà e conserverà tutti i campioni biologici prelevati dai pazienti con la Covid -19, elementi preziosi per lo studio e lo sviluppo di strategie diagnostiche e terapeutiche e per realizzare un vaccino. Il progetto, realizzato con l'università Statale di Milano, è reso possibile grazie alla donazione di oltre 800.000 euro da parte di Banco BPM.

    La Banca biologica, gestita grazie alle competenze dell'Università di Milano, sarà realizzata nel piano interrato del Padiglione 62 del Sacco, in un'area di 280 metri quadrati che comprende una zona per l'accettazione dei campioni, la Biobanca con sei contenitori criogenici (che potranno arrivare a 18) per conservare i campioni a bassissime temperature grazie all'azoto liquido, un locale congelatori, sempre destinato alla conservazione di materiali e uno per gli impianti tecnologici.

  • Biobancare per la ricerca COVID-19

    Ricerca

    bbmri.it

    Biobancare per la ricerca COVID-19

      L’eccezionalità della pandemia COVID-19 vede drammaticamente in prima linea l’Italia. E’ prioritario strutturare una coordinata ed estesa azione di biobancaggio, affinché nei prossimi mesi sia globale la possibilità di ricerca per dare una concreta risposta di salute a tutti i cittadini, con un modello di raccolta, preparazione, conservazione e distribuzione dei campioni/dati che si riferisca ad un modello condiviso e possa divenire un modello di riferimento.

  • Lo straordinario trapianto di vertebre su un uomo colpito da tumore osseo

    Trapianti

    agi.it

    Lo straordinario trapianto di vertebre su un uomo colpito da tumore osseo

    L'intervento è stato realizzato il 6 settembre all'Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna su un paziente di 77 anni colpito da cordoma. L'uomo oggi è tornato a casa sulle proprie gambe, non dovrà seguire una terapia analgesica specifica

    15:09, 15 ottobre 2019 di  Stefano Benfenati
    trapianto vertebre tumore osseo bologna  Il primo trapianto al mondo di vertebre umane è stato realizzato all'Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna su un paziente di 77 anni colpito da cordoma, forma maligna di tumore osseo. Nell'intervento chirurgico senza precedenti, eseguito lo scorso 6 settembre, una parte di colonna vertebrale è stata sostituita da quattro vertebre umane.

  • Al Gemelli prima Biobanca nazionale Sla, 380mila campioni

    biobanche

    adnkronos.com

    Al Gemelli prima Biobanca nazionale Sla, 380mila campioni

    Inaugurata oggi dal premier Conte con Aisla 

     SANITÀ Pubblicato il: 20/06/2019 20:49
    Al Gemelli prima Biobanca nazionale Sla, 380mila campioni

    Nasce la prima Biobanca per la conservazione dei tessuti biologici necessari alla ricerca dedicata alla sclerosi laterale amiotrofica (Sla), che potrà contenere fino a 380 mila campioni biologici (tessuti e sangue). La nuova struttura è stata inaugurata oggi dal premier Giuseppe Conte e dall’Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica (Aisla) alla Fondazione Policlinico universitario Gemelli Irccs di Roma. Gli scienziati italiani e i ricercatori di tutto il mondo potranno contare su uno strumento essenziale per la ricerca sulla Sla, malattia neurodegenerativa che colpisce 6000 italiani.