Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

quotidianosanita.it

Griglia Lea 2015: la migliore è la Toscana, inadempiente tutto il Sud (tranne la Basilicata). Le criticità maggiori nella copertura vaccinale, screening e assistenza sul territorio

Nel 2015 adempienti  in base ai 35 indicatori della “griglia Lea” - la maggior parte (11) delle regioni monitorate (16) ad esclusione di Molise, Puglia, Sicilia, Campania e Calabria che dovranno superare le criticità su vaccinazioni, screening, assistenza agli anziani e ai disabili, appropriatezza nell’assistenza ospedaliera. Per queste regioni, il monitoraggio delle criticità è effettuato nell’ambito degli obiettivi previsti dal piano di rientro. IL RAPPORTO 2015 SULLA GRIGLIA LEA 

12 OTT - Griglia Lea: i testa alle Regioni adempienti per il 2015 c’è la Toscana con 212 punti. Ultima Regione “promossa” la Basilicata con 170 punti. Ma a parte questa eccezione il Sud nel 2015 fa l’en plein di bocciature e risultano inadempienti Molise (156 punti), Puglia (155), Sicilia (153), Calabria (147) e Campania (106).

In realtà del tutto inadempienti non c’erano Regioni dal 2012, ultimo anno in cui la Campania, unica bocciata,  aveva totalizzato 117 punti, 11 in più di quelli 2015. Sopra i 200 punti invece ci sono, nell’ordine dopo la Toscana, Emilia Romagna e Piemonte (entrambi 205) e Veneto (202).

Leggi tutto: Griglia Lea 2015: la migliore è la Toscana, inadempiente tutto il Sud (tranne la Basilicata). Le...

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

adnkronos 11/10/2017 14:16

Approvato in Italia farmaco della speranza per bimbi con Sma

Via libera a nusinersen, circa 850 i pazienti stimati nella Penisola

Approvato in Italia farmaco della speranza per bimbi con Sma

   Sessantaquattro giorni. Tanto è durato il percorso a velocità record che ha portato all'approvazione in Italia - con pubblicazione in Gazzetta ufficiale il 27 settembre - di nusinersen, il farmaco della speranza per i bambini colpiti da atrofia muscolare spinale (Sma), grave malattia che indebolisce progressivamente la muscolatura e rappresenta la principale causa genetica di morte infantile. Nusinersen è la prima terapia al mondo per il trattamento di questa patologia. E a partire da ottobre 2016 è stato protagonista di uno dei più ampi programmi di accesso allargato (Eap) a un farmaco non ancora approvato per una malattia rara.

Leggi tutto: Approvato in Italia farmaco della speranza per bimbi con Sma

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Bene la terapia genica per la malattia dell''olio di Lorenzo'

la patologia fermata in test su 17 bambini

Redazione ANSA ROMA

L'adenoleucodistrofia (Ald), la malattia divenuta famosa in Italia per la vicenda di Lorenzo Odone, il bambino il cui padre aveva inventato l''olio di Lorenzo' come cura, può essere trattata con la terapia genica.
    Lo afferma uno studio pubblicato dal New England Journal of Medicine, secondo cui il trattamento ha funzionato in 15 bambini su 17 testati.
    L'Ald è una malattia genetica che colpisce un bambino su 20mila, i cui sintomi si manifestano intorno ai 7 anni di età con una prognosi che di solito non supera i 10 anni. I ricercatori del Children's Hospital di Boston hanno utilizzato le cellule staminali del sangue degli stessi pazienti, inserendo con un virus Hiv inattivato la versione corretta del gene difettoso e reinfondendole poi nel sangue.

Leggi tutto: Bene la terapia genica per la malattia dell''olio di Lorenzo'

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Scoperta la 'rete fognaria' del cervello, drena i rifiuti

Cruciale per malattie come la sclerosi multipla

Redazione ANSA 

Anche il cervello umano e' dotato di una 'rete fognaria' che drena i rifiuti: e' formata da vasi linfatici che corrono paralleli a quelli sanguigni all'interno della piu' coriacea ed esterna delle meningi che rivestono l'organo, chiamata dura madre. Oltre ad allontanare la spazzatura prodotta dalle cellule, questa rete linfatica costituisce il punto di contatto diretto tra cervello e sistema immunitario: dunque potrebbe giocare un ruolo centrale in diverse malattie neurologiche come la sclerosi multipla, secondo quanto indica uno studio pubblicato sulla rivista eLife dai ricercatori dei National Institutes of Health (Nih) americani.

Il gruppo di ricerca, guidato dal neurologo e radiologo Daniel S. Reich, e' il primo ad aver osservato direttamente i vasi linfatici nel cervello di cinque volontari sottoposti a risonanza magnetica e, successivamente, in campioni di tessuto cerebrale prelevati durante le autopsie.

Leggi tutto: Scoperta la 'rete fognaria' del cervello, drena i rifiuti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 pharmastar.it

Emofilia A, disponibile in Italia primo fattore VIII ricombinante a catena singola

L'AIFA ha autorizzato l'immissione in commercio in regime di rimborsabilità (classe A/RRL) di un nuovo fattore VIII ricombinante della coagulazione umano [rVIII-SingleChain] per adulti e bambini affetti da emofilia A. Primo e unico FVIII a catena singola per il trattamento dell'emofilia A, il farmaco, verrà commercializzato da CSL Behring con il marchio Afstyla.
L'AIFA ha autorizzato l'immissione in commercio in regime di rimborsabilità (classe A/RRL) di un nuovo fattore VIII ricombinante della coagulazione umano [rVIII-SingleChain] per adulti e bambini affetti da emofilia A. Primo e unico FVIII a catena singola per il trattamento dell’emofilia A, il farmaco, verrà commercializzato da CSL Behring con il marchio Afstyla.

Leggi tutto: Emofilia A, disponibile in Italia primo fattore VIII ricombinante a catena singola