Notizie su Malattie Rare e Salute

Notizie dal WEB selezionate dallo Staff di RMR su Medicina, Salute, Genetica, Chirurgia, Malattie Rare, Farmaci, Bioetica e Nuove Tecnologie.

RDD2020 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

Allarme fungo resistente farmaci, 'minaccia globale'

Usa, aumento contagi 'super-fungo', mortalità tra 20-50% casi

Redazione ANSA WASHINGTON 11 aprile 2019 09:23
Allarme lanciato dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie Usa (Cdc) © Ansa


  Un 'super-fungo' resistente ai farmaci disponibili, con elevato tasso di mortalita' e particolarmente aggressivo sui malati immunodepressi: e' la "minaccia globale", che rischia di diffondersi in tutto il globo e continua ad aumentare negli Stati Uniti. L'allarme lanciato dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie Usa (Cdc) si sta intensificando di nuovi dati.

Leggi tutto: Allarme fungo resistente farmaci, 'minaccia globale'

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

Disforia di genere, dai pediatri sì condizionato al farmaco

Il suo utilizzo per ritardare pubertà solo con precisi paletti

Redazione ANSA ROMA 11 aprile 2019 09:57
Esperti ascoltati in Commissione Igiene e Sanità del Senato © Ansa

(di Livia Parisi)

Sì, ma con condizioni e paletti, all'utilizzo e alla rimborsabilità del farmaco che ritarda la pubertà in adolescenti con disforia di genere, ovvero che sentono la propria identità di genere diversa dal proprio sesso.
    No, invece, a polemiche, che danneggiano solo chi vive questa, non facile, condizione. Ad chiederlo oggi sono stati gli esperti della Federazione Italiana dei Medici Pediatri (Fimp) e della Società Italiana di Pediatria (Sip), ascoltati in Commissione Igiene e Sanità del Senato sull'uso della triptorelina: un delicatissimo argomento che, nei mesi scorsi, non ha mancato di suscitare polemiche.

Leggi tutto: Disforia di genere, dai pediatri sì condizionato al farmaco

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

In Grecia nato il bambino con il Dna di tre genitori

Usata tecnica contro l'infertilità, pronte altre 24 donne

Redazione ANSA ROMA 11 aprile 2019 15:58
Tecnica utilizzata per superare i problemi di fertilità della madre © Ansa

  In Grecia è nato un bimbo concepito grazie a una tecnica che utilizza il Dna di tre genitori, utilizzata per superare i problemi di fertilità della mamma. Lo riporta il sito della Bbc, che cita i medici coinvolti nella gestazione, secondo cui è la prima volta che questa metodologia, ideata per evitare che il nascituro abbia una malattia ereditaria che coinvolge i mitocondri, viene usata con successo invece per l'infertilità. In passato sono già nati bimbi 'con tre genitori' in Messico, per evitare la trasmissione di una malattia genetica dei mitocondri, e in Ucraina, anche in questo caso per un problema di infertilità ma utilizzando una tecnica diversa. Il bambino nato pesa 2,9 chili, precisano i medici, e sia il neonato che la mamma sono in buona salute.
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

adnkronos.com

Cure spirituali per ogni religione, in ospedale la target therapy dell'anima

 SANITÀ Pubblicato il: 11/04/2019 18:50
Cure spirituali per ogni religione, in ospedale la target therapy dell'anima  Nell'era della medicina di precisione e delle società sempre più multietniche anche le cure spirituali diventano personalizzate, a misura di ogni religioneNel Nord Italia stanno nascendo diverse iniziative negli ospedali. Quello delle 'target therapy per l'anima' diventa un servizio strutturato per esempio nei centri della Provincia Lombardo Veneta dei Fatebenefratelli. Gli esperti delle 9 strutture dell'Ordine, attive in Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia, lo hanno battezzato 'Servizio di attenzione spirituale e religiosa' e spiegano che ce ne sono "pochi" esempi "in Europa".

Leggi tutto: Cure spirituali per ogni religione, in ospedale la target therapy dell'anima

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

La stampa 3D entra nei laboratori di biologia per coltivare le cellule

Grazie a speciali ragnatele più sottili di un capello

Redazione ANSA 11 aprile 2019 10:41
I ricercatori del Mit sono riusciti a coltivare cellule in laboratorio grazie a una fitta ragnatela di fibre, più sottili di un capello, stampate in 3D. (fonte: Eli Gershenfeld) © Ansa

  La stampa 3D si prepara a entrare nei laboratori di biologia, con le prime strutture simili a ragnatele. Caratterizzate da fibre con diametro pari a un decimo di un capello, sono ideali per ottenere colture di cellule, da utilizzare ad esempio per la sintesi di organi artificiali. È quanto emerge dallo studio pubblicato sulla rivista Microsystems and Nanoengineering da un gruppo del Massachusetts Institute of Technology (Mit), coordinato da Filippos Tourlomousis. 

Leggi tutto: La stampa 3D entra nei laboratori di biologia per coltivare le cellule