Notizie su Malattie Rare e Salute

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

ansa.it/canale_saluteebenessere

Gene-suicida migliora i trapianti nei bimbi con leucemia

Studio a guida Bambino Gesù premiato a Congresso ematologi Ue

Redazione ANSA  

A dimostrare la validità di questa metodica innovativa è uno studio internazionale coordinato dall'Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, presentato al Congresso dell'Associazione europea di ematologia (Eha) a Madrid e selezionato tra i sei migliori lavori pervenuti. Per questo la ricerca è stata 'premiata' con una particolare menzione dall'Eha.

 A coordinare lo studio è Mattia Algeri, 33 anni, onco-ematologo pediatra al Bambino Gesù: "Lo studio - spiega - ha coinvolto 98 pazienti in Usa ed Europa con un'età media tra 4 e 8 anni". Si tratta di un metodo innovativo, e per questo premiato dal congresso degli ematologi europei, che "migliora - spiega l'esperto - la sicurezza e l'efficacia dei trapianti di staminali per i pazienti pediatrici utilizzando linfociti da donatore parzialmente compatibile che vengono modificati geneticamente appunto con un gene-suicida che li induce all'autoeliminazione se dovessero provocare reazioni avverse nel paziente trapiantato".

 

 
 
Fonte ansa.it/canale_saluteebenessere
URL http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/medicina/2017/06/24/gene-suicida-migliora-trapianti-bimbi-con-leucemia_724c0ee6-1502-4c54-88a2-e4faacc8c5bd.html