Malformazioni Congenite: dalla Comunicazione alla Prevenzione - CCM 2018

convegni
Data: 29 Novembre 2019

Luogo: Istituto Superiore di Sanità (Aula Pocchiari, Viale Regina Elena, 299)  |  Città: Roma

Convegno “Malformazioni Congenite: dalla Comunicazione alla Prevenzione - CCM 2018
Istituto Superiore di Sanità (Aula Pocchiari, Viale Regina Elena, 299)

29 novembre 2019

L’evento è realizzato nell'ambito del Progetto "Prevenzione e sorveglianza delle malformazioni congenite: interventi sugli ambienti di vita e di lavoro per ridurre i rischi da fattori emergenti biologici (incluso virus Zika) e non", finanziato dal Ministero della Salute come Azione Centrale - CCM 2018.

Il Convegno ha come obiettivo principale un confronto che coinvolge non esclusivamente l'ambito sanitario ma è esteso anche alla collettività allo scopo di diffondere modelli e strategie di comunicazione nel campo della Prevenzione Primaria delle Malformazioni Congenite.

 

N° ID: 091D19
Rilevanza
La promozione e tutela della salute riproduttiva, la prevenzione primaria degli esiti avversi della riproduzione e più specificatamente delle malformazioni congenite, sono indicate come azioni prioritarie nei seguenti atti di indirizzo: Piano nazionale fertilità 2015; Documento di indirizzo per l'attuazione delle linee di supporto centrali al Piano Nazionale della Prevenzione 2014-2018; Piano Nazionale Malattie Rare 2013-2016.
Nell'ambito del Progetto "Prevenzione e sorveglianza delle malformazioni congenite: interventi sugli ambienti di vita e di lavoro per ridurre i rischi da fattori emergenti biologici (incluso virus Zika) e non", finanziato dal Ministero della Salute come Azione Centrale - CCM 2018, è stata definita l'importanza di attività di sorveglianza epidemiologica, di formazione per gli operatori sanitari e di informazione alla popolazione generale, sulla prevenzione primaria delle malformazioni congenite. In particolare l'informazione alla popolazione rappresenta un obiettivo critico delle attività di prevenzione. Si pone quindi la necessità di elaborare strumenti di informazione e strategie di comunicazione utili al miglioramento delle conoscenze e alla promozione di attitudini e comportamenti di salute, aderenti alle diverse realtà territoriali. Pertanto, questo Convegno rappresenta il primo dei due eventi conclusivi del progetto; il secondo si terrà il 16 dicembre 2019.

Scopo e obiettivi
Il presente Convegno ha come obiettivo principale un confronto che coinvolge non esclusivamente l'ambito sanitario ma è esteso anche alla collettività allo scopo di diffondere modelli e strategie di comunicazione nel campo della Prevenzione Primaria delle Malformazioni Congenite, che trova collocazione tra le azioni e risultati del progetto Azione Centrale - CCM 2018 Prevenzione e sorveglianza delle anomalie congenite.
Metodo didattico o di lavoro
Relazioni, lezioni frontali; serie di relazioni su tema preordinato; discussione con dibattito tra esperti

Programma:

09:30 - 10:00 Registrazione dei partecipanti

10:00 - 10:30 Saluti istituzionali
Modera: Mirella Taranto

10:30 - 10:50 L’importanza della prevenzione: prima e dopo la nascita
Domenica Taruscio

10:50 - 11:10 La comunicazione scientifica rivolta al pubblico: l’importanza della traduzione del messaggio scientifico
Alberto Mantovani, Francesca Baldi

11:10 - 11:30 I nuovi strumenti della comunicazione al pubblico: i Social-Media e il cittadino
Matteo Marconi

11:30 - 11:50 Ideare e realizzare una comunicazione efficace rivolta al pubblico per la promozione della salute: l’esperienza dell’Istituto Cine -TV Roberto Rossellini
Luca Arduini, Luisa Pasquali

11:50 - 12:10 L'informazione corretta in ambito sanitario: tutto quello che non avreste dovuto sapere sull'acido folico
Paolo Salerno, Orietta Granata

12:10-12:30 Appropriatezza d’uso dell’acido folico: dati della sorveglianza 0-2 anni abbinati ai dati sull’uso dei farmaci in gravidanza nella regione Lazio
Serena Donati

12:30-13:00 Discussione

13:00-13:40 Pausa

Modera: Alberto Mantovani

13:40-14:00 Coinvolgimento della rete SIAN nella prevenzione delle malformazioni congenite: buoni stili di vita, opportunità e barriere
Giuseppe Ugolini

14:00–14:20 La comunicazione sulle malformazioni congenite in Farmacia: da specialisti del farmaco a punto di ascolto per il cittadino
Massimo Farinon

14:20–14:40 I siti contaminati: comunicazione e prevenzione sul tema della salute infantile
Ivano Iavarone

14.40 – 15.00 Virus Zika e comunicazione del rischio
Patrizia Parodi

15.00 – 15.20 Rosolia e comunicazione del rischio
Stefania Iannazzo

15.20 - 15:40 Interventi preordinati

15.40- 16.00 Discussione

16.00 Chiusura dei lavori

Relatori e Moderatori
Luca Arduini, Istituto Cine -TV Roberto Rossellini
Francesca Baldi, Istituto Superiore di Sanità, Roma
Serena Donati, Istituto Superiore di Sanità, Roma
Massimo Farinon, Movimento spontaneo dei farmacisti, Ordine dei Farmacisti,Vicenza
Orietta Granata, Istituto Superiore di Sanità, Roma
Stefania Iannazzo, Ministero della salute, DG Prev, Uff. 5
Ivano Iavarone, Istituto Superiore di Sanità
Alberto Mantovani, Istituto Superiore di Sanità
Matteo Marconi, Istituto Superiore di Sanità
Patrizia Parodi, Ministero della salute, DG Prev.
Luisa Pasquali, Istituto Cine -TV Roberto Rossellini
Paolo Salerno, Istituto Superiore di Sanità
Mirella Taranto, Istituto Superiore di Sanità
Domenica Taruscio, Istituto Superiore di Sanità
Giuseppe Ugolini, ASL Roma 2, Roma

Responsabile Scientifico dell’evento
Domenica Taruscio
Centro Nazionale Malattie Rare, Istituto Superiore di Sanità

Segreteria Scientifica
Paolo Salerno, Orietta Granata
Centro Nazionale Malattie Rare, Istituto Superiore di Sanità Tel. 06 4990 4405/4; e-mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Segreteria Organizzativa
Linda Agresta, Daniela Bernardo, Patrizia Crialese, Stefano Diemoz
Centro Nazionale Malattie Rare, Istituto Superiore di Sanità

N° ID: 091D19
Rilevanza
La promozione e tutela della salute riproduttiva, la prevenzione primaria degli esiti avversi della riproduzione
e più specificatamente delle malformazioni congenite, sono indicate come azioni prioritarie nei seguenti atti di
indirizzo: Piano nazionale fertilità 2015; Documento di indirizzo per l'attuazione delle linee di supporto centrali
al Piano Nazionale della Prevenzione 2014-2018; Piano Nazionale Malattie Rare 2013-2016.
Nell'ambito del Progetto "Prevenzione e sorveglianza delle malformazioni congenite: interventi sugli ambienti
di vita e di lavoro per ridurre i rischi da fattori emergenti biologici (incluso virus Zika) e non", finanziato dal
Ministero della Salute come Azione Centrale - CCM 2018, è stata definita l'importanza di attività di
sorveglianza epidemiologica, di formazione per gli operatori sanitari e di informazione alla popolazione
generale, sulla prevenzione primaria delle malformazioni congenite. In particolare l'informazione alla
popolazione rappresenta un obiettivo critico delle attività di prevenzione. Si pone quindi la necessità di
elaborare strumenti di informazione e strategie di comunicazione utili al miglioramento delle conoscenze e
alla promozione di attitudini e comportamenti di salute, aderenti alle diverse realtà territoriali. Pertanto, questo
Convegno rappresenta il primo dei due eventi conclusivi del progetto; il secondo si terrà il 16 dicembre 2019.
Scopo e obiettivi
Il presente Convegno ha come obiettivo principale un confronto che coinvolge non esclusivamente l'ambito
sanitario ma è esteso anche alla collettività allo scopo di diffondere modelli e strategie di comunicazione nel
campo della Prevenzione Primaria delle Malformazioni Congenite, che trova collocazione tra le azioni e
risultati del progetto Azione Centrale - CCM 2018 Prevenzione e sorveglianza delle anomalie congenite.
Metodo didattico o di lavoro
Relazioni, lezioni frontali; serie di relazioni su tema preordinato; discussione con dibattito tra esperti

Programma:

09:30 - 10:00 Registrazione dei partecipanti

10:00 - 10:30 Saluti istituzionali
Modera: Mirella Taranto

10:30 - 10:50 L’importanza della prevenzione: prima e dopo la nascita
Domenica Taruscio

10:50 - 11:10 La comunicazione scientifica rivolta al pubblico: l’importanza della traduzione del messaggio scientifico
Alberto Mantovani, Francesca Baldi

11:10 - 11:30 I nuovi strumenti della comunicazione al pubblico: i Social-Media e il cittadino
Matteo Marconi

11:30 - 11:50 Ideare e realizzare una comunicazione efficace rivolta al pubblico per la promozione della salute: l’esperienza dell’Istituto Cine -TV Roberto Rossellini
Luca Arduini, Luisa Pasquali

11:50 - 12:10 L'informazione corretta in ambito sanitario: tutto quello che non avreste dovuto sapere sull'acido folico
Paolo Salerno, Orietta Granata

12:10-12:30 Appropriatezza d’uso dell’acido folico: dati della sorveglianza 0-2 anni abbinati ai dati sull’uso dei farmaci in gravidanza nella regione Lazio
Serena Donati

12:30-13:00 Discussione

13:00-13:40 Pausa

Modera: Alberto Mantovani

13:40-14:00 Coinvolgimento della rete SIAN nella prevenzione delle malformazioni congenite: buoni stili di vita, opportunità e barriere
Giuseppe Ugolini

14:00–14:20 La comunicazione sulle malformazioni congenite in Farmacia: da specialisti del farmaco a punto di ascolto per il cittadino
Massimo Farinon

14:20–14:40 I siti contaminati: comunicazione e prevenzione sul tema della salute infantile
Ivano Iavarone

14.40 – 15.00 Virus Zika e comunicazione del rischio
Patrizia Parodi

15.00 – 15.20 Rosolia e comunicazione del rischio
Stefania Iannazzo

15.20 - 15:40 Interventi preordinati

15.40- 16.00 Discussione

16.00 Chiusura dei lavori

Relatori e Moderatori
Luca Arduini, Istituto Cine -TV Roberto Rossellini
Francesca Baldi, Istituto Superiore di Sanità, Roma
Serena Donati, Istituto Superiore di Sanità, Roma
Massimo Farinon, Movimento spontaneo dei farmacisti, Ordine dei Farmacisti,Vicenza
Orietta Granata, Istituto Superiore di Sanità, Roma
Stefania Iannazzo, Ministero della salute, DG Prev, Uff. 5
Ivano Iavarone, Istituto Superiore di Sanità
Alberto Mantovani, Istituto Superiore di Sanità
Matteo Marconi, Istituto Superiore di Sanità
Patrizia Parodi, Ministero della salute, DG Prev.
Luisa Pasquali, Istituto Cine -TV Roberto Rossellini
Paolo Salerno, Istituto Superiore di Sanità
Mirella Taranto, Istituto Superiore di Sanità
Domenica Taruscio, Istituto Superiore di Sanità
Giuseppe Ugolini, ASL Roma 2, Roma

Responsabile Scientifico dell’evento
Domenica Taruscio
Centro Nazionale Malattie Rare, Istituto Superiore di Sanità

Segreteria Scientifica
Paolo Salerno, Orietta Granata
Centro Nazionale Malattie Rare, Istituto Superiore di Sanità Tel. 06 4990 4405/4; e-mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Segreteria Organizzativa
Linda Agresta, Daniela Bernardo, Patrizia Crialese, Stefano Diemoz
Centro Nazionale Malattie Rare, Istituto Superiore di Sanità Tel. 06 4990 4017; e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Informazioni generali
Sede: Istituto Superiore di Sanità, Aula Pocchiari
Ingresso: Viale Regina Elena 299, Roma

Destinatari dell'evento e numero massimo di partecipanti
Il convegno è destinato a professionisti sanitari, socio-sanitari, associazioni di pazienti, ai cittadini e tutti coloro
interessati al tema delle malformazioni congenite e degli esiti avversi della riproduzione. Saranno ammessi un
massimo di 200 partecipanti.

Crediti formativi ECM
Non previsti.

Informazioni generali
Sede: Istituto Superiore di Sanità, Aula Pocchiari
Ingresso: Viale Regina Elena 299, Roma

Destinatari dell'evento e numero massimo di partecipanti
Il convegno è destinato a professionisti sanitari, socio-sanitari, associazioni di pazienti, ai cittadini e tutti coloro
interessati al tema delle malformazioni congenite e degli esiti avversi della riproduzione. Saranno ammessi un
massimo di 200 partecipanti.

Crediti formativi ECM
Non previsti.

Attestati
Al termine della manifestazione, ai partecipanti che ne faranno richiesta sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

 

 

Telefono
Tel. 06 4990 4017
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Luogo
Viale Regina Elena, 299, 00161 Roma RM

 

Google Maps


 

Altre date


  • 29 Novembre 2019

Powered by iCagenda