Ricerca

  • Coronavirus, ok ai test preclinici per un vaccino italiano

    ricerca

    ansa.it

    Coronavirus, ok ai test preclinici per un vaccino italiano

    E’ la prima in Europa. Aurisicchio (Takis), si comincia in settimana

    Redazione ANSA 18 marzo 2020 15:17
    Particelle di coronavirus viste al microscopio eletttronico (fonte: NIAID) © Ansa

  • Amaurosi congenita di Leber, entra in clinica il primo farmaco basato su editing genomico (CRISPR)

    Terapia genica

    pharmastar.it

    Amaurosi congenita di Leber, entra in clinica il primo farmaco basato su editing genomico (CRISPR)

    Domenica 8 Marzo 2020  Redazione

    Allergan e Editas Medicine hanno annunciato che un paziente arruolato nello studio di fase I BRILLIANCE ha iniziato il trattamento con una terapia sperimentale (EDIT-101) basata sulla tecnologia di editing genomico CRISPR e utilizzata per la cura della amaurosi congenita di Leber 10 (LCA10). Quest’ultima è una malattia genetica che colpisce la retina, provocando cecità o grave danneggiamento della vista, fin dall’infanzia.
  • Granulomatosi eosinofilica con poliangioite, reslizumab riduce impiego steroidi

    Ricerca

    pharmastar.it

    Granulomatosi eosinofilica con poliangioite, reslizumab riduce impiego steroidi

    Venerdi 6 Marzo 2020  NC

    Il trattamento endovena con reslizumab (inibitore di IL-5) si associa ad una riduzione significativa del ricorso agli steroidi orali e ad un miglioramento degli outcome riferiti dai pazienti affetti da granulomatosi eosinofilica con poliangioite (EGPA). Questo il responso di uno studio recentemente pubblicato sotto forma di “Letter” sulla rivista European Respiratory Society Open Research.

    Razionale e disegno dello studio
    EGPA è una vasculite rara ma devastante, caratterizzata da infiammazione eosinofilica perivascolare, asma severo, eosinofilia periferica e malattia sinonasale, frequentemente complicata da coinvolgimento cardiaco, neurologico o renale.
  • Taglia-incolla Dna usato per la prima volta nel corpo umano

    Ricerca

    ansa.it

    Taglia-incolla Dna usato per la prima volta nel corpo umano

    Per correggere le cellule malate nell'occhio e non in provetta

    Redazione ANSA 06 marzo 2020 20:00
    La Crispr-Cas applicata per la prima volta in vivo nelle cellule della retina (fonte: P. Motta/Università Sapienza di Roma/SPL) © Ansa

    La tecnica che taglia e incolla il Dna, la Crispr-Cas, è stata applicata per la prima volta all'interno del corpo umano, per modificare (in vivo e non in provetta) le cellule di una persona colpita da una rara forma di cecità ereditaria incurabile. Il trattamento verrà a breve testato su altri 17 pazienti nell'ambito della sperimentazione 'Brilliance', condotta all'Università dell'Oregon in collaborazione con l'azienda farmaceutica Allergan e la compagnia biotech Editas Medicine.
  • Trovato il modo per "addormentare" i batteri resistenti

    Ricerca

    ansa.it

    Trovato il modo per "addormentare" i batteri resistenti

    Sviluppata la molecola che dà forza ai vecchi antibiotici

    Redazione ANSA ROMA 03 marzo 2020 19:02
    Studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports © Ansa

    - La medicina potrebbe avere presto una nuova arma per la lotta ai batteri resistenti agli antibiotici.

        L'uso di oligonucleotidi, brevi molecole di acidi nucleici, potrebbe infatti nuovamente renderli sensibili e, dunque, sconfiggerli con gli stessi antibiotici.

  • Malattia di Behçet, parere europeo positivo per apremilast

    Farmaci

    pharmastar.it

    Malattia di Behçet, parere europeo positivo per apremilast


    Venerdi 28 Febbraio 2020  Redazione

    In arrivo una nuova indicazione per apremilast, l'inibitore della PDE4. Il Chmp dell’Ema ha dato parere positivo all’ampliamento delle indicazioni del farmaco per includere anche il trattamento delle ulcere orali negli adulti affetti dalla malattia di Behçet che siano candidati a una terapia sistemica.

    L'approvazione si basa sui risultati dello studio di Fase III RELIEF che ha valutato apremilast in 207 pazienti con ulcere orali attive, precedentemente trattati con almeno un farmaco non biologico e candidati alla terapia sistemica.
  • La bile viene prodotta anche dalla flora intestinale

    Ricerca

    ansa.it

    La bile viene prodotta anche dalla flora intestinale

    Non solo nel fegato: a rilevarlo è uno studio americano

    Redazione ANSA ROMA 28 febbraio 2020 14:03
     © EPA

     (ANSA) - ROMA, 28 FEB - A produrre la bile non c'è solo il fegato. Anche i batteri dell'intestino la creano e questa scoperta va a modificare ciò che si è sempre saputo sulla bile.

        Il primo acido biliare è stato scoperto nel 1848 e gli scienziati che rivelarono la struttura degli acidi biliari nel 1928 vinsero anche il premio Nobel. Da quelle scoperte si era ormai definito come la bile venisse prodotta nel fegato.

  • Tumori rari, Airc rinnova partnership europea per la ricerca


    aboutpharma.com

    Medicina scienza e ricerca

    Tumori rari, Airc rinnova partnership europea per la ricerca

    In occasione del Rare disease day, la Fondazione rilancia la collaborazione con Cancer Research UK e Asociación Española Contra el Cáncer per il bando Accelerator Award. Per quest’anno assegnati 32 milioni a 7 progetti, tra cui uno dell’Int Milano

    di Redazione Aboutpharma Online 28 Febbraio 2020
    tumori rari

    Celebrare la Giornata mondiale delle malattie rare (29 febbraio) con oltre 32 milioni di euro per sette progetti sui tumori e rilanciando una partnership europea per la ricerca. È la scelta della Fondazione Airc, che in una nota annuncia di aver rinnovato la collaborazione con Cancer Research Uk, e  Asociación Española Contra el Cáncer (Aecc) per il bando Accelerator Award (candidature a partire dal 2 marzo). Nel frattempo, Airc presenta i progetti premiati con l’ultime edizione, tra cui uno dell’Istituto nazionale dei tumori di Milano.

  • L'ipertensione arteriosa polmonare potrebbe nascere dall'intestino


    pharmastar.it

    L'ipertensione arteriosa polmonare potrebbe nascere dall'intestino

    Venerdi 28 Febbraio 2020

      Un team di ricercatori dell’Università della Florida ha osservato una correlazione tra il microbiota intestinale e l’ipertensione arteriosa polmonare. In particolare, gli esperti hanno previsto la presenza della malattia in un gruppo di persone con uno specifico profilo di microbiota intestinale, con un’accuratezza dell’83%. Lo studio è stato pubblicato su Hypertension.
  • Prurigo nodularis, speranze per una terapia con l'anticorpo monoclonale nemolizumab

    Farmaci

    pharmastar.it

    Prurigo nodularis, speranze per una terapia con l'anticorpo monoclonale nemolizumab

    Mercoledi 26 Febbraio 2020  Davide Cavaleri

    Il trattamento con l’anticorpo monoclonale nemolizumab per il prurigo nodularis, una patologia cutanea per la quale non sono disponibili opzioni terapeutiche approvate, in quattro settimane ha ridotto il prurito del 53%, rispetto a un miglioramento di solo 20% osservato con il placebo. È quanto emerge dai risultati di un trial di fase II i cui risultati sono appena stati pubblicati sul New England Journal of Medicine.
  • Primo vaccino contro il Coronavirus, ad aprile azienda Usa inizia test sull'uomo. Titolo vola in borsa


    pharmastar.it

    Primo vaccino contro il Coronavirus, ad aprile azienda Usa inizia test sull'uomo. Titolo vola in borsa

    Martedi 25 Febbraio 2020  Emilia Vaccaro

    La società biotecnologica Moderna oggi ha annunciato di aver rilasciato il primo lotto di mRNA-1273, il vaccino per uso umano sviluppato dalla stessa società contro il nuovo coronavirus. Le fiale di mRNA-1273, da utilizzare nel previsto studio di Fase 1 negli Stati Uniti, sono state spedite al National Institute of Allergy and Infectsious Diseases (NIAID), una parte del National Institutes of Health (NIH). Le azione dell'azienda stanno volando alto, il titolo della biotech ha chiuso le contrattazioni after hour in rialzo del 16%.
  • L'intelligenza artificiale scopre un super antibiotico

    Ricerca

    ansa.it

    L'intelligenza artificiale scopre un super antibiotico

    Con un nome ispirato al cinema, uccide anche batteri resistenti

    Redazione ANSA 24 febbraio 2020 16:54
    Una nuva generazione di antibiotici messa a punto grazie all''intelligenza artificiale (fonte: Collins Lab at MIT) © Ansa

      Grazie all'intelligenza artificiale e' stato identificato un nuovo super antibiotico: chiamato 'halicin' in omaggio al supercomputer Hal 9000 del film '2001: Odissea nello spazio', ha dimostrato nei test di laboratorio di poter eliminare molti dei batteri portatori di malattie, compresi alcuni ceppi diventati resistenti a tutti i farmaci tradizionali. Il risultato, pubblicato sulla rivista Cell dai ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (Mit), potrebbe rappresentare l'inizio di una nuova era per la ricerca sugli antibiotici, che negli ultimi anni ha subito un forte rallentamento.
  • Creato un mix di sostanze che mette KO un super-batterio

    Ricerca

    Creato un mix di sostanze che mette KO un super-batterio

    Pseudomonas aeruginosa, lo attacca su più bersagli in una volta

    Redazione ANSA ROMA 24 febbraio 2020 13:43
     (ANSA) - ROMA, 24 FEB - Un mix di sostanze sviluppato alla University of Cincinnati è risultato in grado di fermare uno dei più temuti super-batteri del mondo, lo Pseudomonas aeruginosa che causa pericolose infezioni (su cute, ossa, orecchie, occhi, tratto urinario, polmoni, valvole cardiache etc) in pazienti ospedalizzati e quindi debilitati e con difese immunitarie indebolite.
  • Distrofia muscolare, benefici da dieta arricchita da antocianine

    Ricerca

    askanews.it

    Distrofia muscolare, benefici da dieta arricchita da antocianine

    Pigmenti rossi, blu e viola presenti in frutta, verdura e cereali

    Venerdì 21 febbraio 2020 - 10:59
    Distrofia muscolare, benefici da dieta arricchita da antocianine

     Roma, 21 feb. (askanews) – Il gruppo guidato da Graziella Messina, insieme a Marco Cassano, Katia Petroni e Chiara Tonelli del dipartimento di Bioscienze dell’Università degli Studi di Milano ha appena pubblicato sulla rivista “Cell Death & Disease” uno studio su un approccio di nutrigenomica nel miglioramento della patologia distrofica.

    Diversi studi hanno sottolineato come lo stress ossidativo e l’infiammazione siano fattori chiave che contribuiscono all’aggravarsi e alla cronicizzazione di queste patologie. E’ stato dimostrato – informa la Statale – che le antocianine assunte con la dieta hanno un ruolo preventivo nei confronti dello stress ossidativo e dell’infiammazione cronica. Le antocianine sono pigmenti rossi, blu e viola, appartenenti alla famiglia dei flavonoidi e presenti in frutta, verdura e cereali pigmentati. La cianidina è una delle antocianine più diffuse negli alimenti ed è il componente principale delle antocianine del mais rosso.

  • Gravidanza, antibiotici comuni legati a rischi congeniti del neonato

    gravidanza

    ansa.it

    Gravidanza, antibiotici comuni legati a rischi congeniti del neonato

    Malformazioni importanti associate ai macrolidi

    Redazione ANSA ROMA 20 febbraio 2020 18:42
    Studio di Ruth Gilbert, della University College di Londra © Ansa

     Antibiotici comunemente prescritti come claritromicina ed eritromicina (e tutti gli altri appartenenti alla classe dei macrolidi) sono associati a maggior rischio di importanti difetti congeniti, ad esempio cardiaci, se assunti nei primi tre mesi di gravidanza.
        Lo rivela uno studio di Ruth Gilbert, della University College di Londra, pubblicato sul British Medical Journal.

  • Sperimentazione animale. L’Italia continua a infrangere il regolamento europeo

    lettere

    quotidianosanita.it/lettere-al-direttore

    Sperimentazione animale. L’Italia continua a infrangere il regolamento europeo

    20 FEB - Gentile Direttore,
    la legge italiana che regola la sperimentazione animale è in contrasto con gli interessi della salute degli italiani e rappresenta una infrazione al regolamento europeo, che richiede a tutti i Paesi di adottare condizioni uniformi per l’autorizzazione della ricerca sugli animali d’esperimento. Infatti, in Italia, per poter eseguire un esperimento anche su di un solo topo, bisogna scrivere un complesso protocollo e ottenere, oltre all’autorizzazione per lo stabulario, l’approvazione di diversi organismi di controllo i quali hanno modo di esprimersi per dare il via libera alla sperimentazione in questione. Nel caso poi di sperimentazione su primati, la domanda viene vagliata anche dal Consiglio Superiore di Sanità.

  • Dai funghi un'arma per battere la preeclampsia

    Ricerca

    ansa.it

    Dai funghi un'arma per battere la preeclampsia

    Studio sui topi apre le porte agli studi su un antiossidante

    Redazione ANSA ROMA 20 febbraio 2020 09:32
     © ANSA

     (ANSA) - ROMA, 20 FEB - Passa attraverso i funghi la possibilità di trattare la preeclampsia, l'ipertensione in gravidanza. A dirlo è uno studio internazionale che ha dimostrato, sui topi, come una cura fatta da un antiossidante presente nei funghi, la L-ergotioneina, può alleviare alcuni dei sintomi clinici. A coordinare questa ricerca sono stati gli studiosi dello University College di Cork. La speranza, secondo i ricercatori, è che possano questi risultati tradursi concretamente nell'uomo.
  • Trapianto di cromosoma su cellule staminali umane

    Ricerca

    cnr.it

    COMUNICATO STAMPA

    Trapianto di cromosoma su cellule staminali umane

    19/02/2020

     Ricercatori dell’Istituto di ricerca genetica e biomedica del CNR e dell’IRCCS Humanitas hanno messo a punto un nuovo approccio per correggere in cellule staminali umane il difetto di una rara malattia genetica, la sindrome di Lesch-Nyhan, causa di problemi neurologici e comportamentali. Il lavoro è stato pubblicato sulla rivista internazionale Molecular Therapy: Methods & Clinical Development

  • Coronavirus: pronta la mappa in 3D, utile ai farmaci e ad un vaccino

    Coronavirus

    ansa.it

    Coronavirus: pronta la mappa in 3D, utile ai farmaci e ad un vaccino

    È la struttura di una delle armi del virus

    Redazione ANSA  19 febbraio 2020 16:19
    Una delle immagini del coronavirus SarsCov2 ottenute dal Niaid con il microscopio elettronico. le particelle virali sono colorate in arancio (fonte: NIAID-RML) © Ansa

     Pronta la mappa 3D del coronavirus SarsCoV2: è la struttura molecolare di una delle armi che il virus usa per entrare nelle cellule. Conoscerla è importante per mettere a punto farmaci e vaccino. Pubblicato su Science, il risultato è stato ottenuto nell'Università del Texas ad Austin con l'Istituto americano per la ricerca sulle malattie infettive (Niaid), parte dei National Institutes of Health (Nih).
  • Coronavirus, due sostanze nel sangue ne predicono l'evoluzione

    Coronavirus

    ansa.it

    Coronavirus, due sostanze nel sangue ne predicono l'evoluzione

    Studio di ricercatori cinesi di Wuhan, città epicentro dell'epidemia

    Redazione ANSA ROMA 18 febbraio 2020 18:12
    Particelle del coronavirus SarsCov2 sulla superficie di una cellula, ottenute dal Niaid (fonte: NIAID-RML) © Ansa

     L'incremento dei livelli di due sostanze nel sangue può predire l'evoluzione e la gravità dell'infezione COVID-19 determinata dal nuovo coronavirus. Si tratta delle sostanze citochina interleuchina-6 (IL-6) e il recettore dell'interleuchina-2 (IL-2R): i ricercatori cinesi del Tongji Hospital della città di Wuhan hanno infatti scoperto che l'aumento del livello nel siero delle due sostanze può indicare l'evoluzione verso una forma grave di polmonite nei pazienti infettati dal nuovo coronavirus. Lo studio è pubblicato sul Chinese Journal of Tuberculosis and Respiratory Diseases.